fbpx

In Camerun, a causa del Coronavirus, i bambini muoiono di.... malaria

Sembra assurdo ma è così!

Come Linda, la bambina della foto qui accanto. Perchè i bambini sono tra le principali vittime della malaria, specialmente se denutriti e in uno stato di salute fragile.

La pandemia in Camerun ha peggiorato le condizioni economiche e sanitarie delle persone. Le restrizioni e il distanziamento sociale hanno fatto sì che i servizi sanitari già poco efficiente siano ulteriormente peggiorati.
Eppure, dall’inizio della pandemia, in Camerun il Covid è all’ultimo posto delle cause di morte con circa 950 decessi registrati, contro i 10.500 delle vittime della malaria che è al quinto posto dopo l’HIV, la polmonite e le malattie cardiovascolari. (fonte: www.worldlifeexpectancy.com)

Ad esserne colpiti maggiormente sono i bambini, specie quelli più vulnerabili come Linda o i bambini denutriti e con disabilità. In Africa il 67% delle vittime della malaria è costituito da bambini minori di 5 anni.

La malaria è una malattia infettiva e potenzialmente mortale, trasmessa dalle zanzare femmina della specie Anopheles. Ogni minuto, un bambino muore a causa di questa malattia. Ma è prevenibile.

Secondo il World Malaria Report, pubblicato dall’OMS nel 2019, tra il 2000 e il 2014 il numero di decessi per malaria è diminuito del 40% in tutto il mondo. Tuttavia, è bene non abbassare la guardia. La diffusione della pandemia di Covid, infatti, ha avuto come effetto collaterale quello di rendere peggiori le politiche di prevenzione sanitaria rispetto a questa malattia. Inoltre, le persone spaventate dai contagi sono diventate più reticenti a recarsi negli ospedali e negli ambulatori per farsi curare.

Infatti, nonostante questi progressi, nel 2019 l’OMS ha stimato 228 milioni di casi di malaria e 405.000 decessi, a livello globale. In questo scenario, i bambini di età inferiore a 5 anni hanno rappresentato il 67% (272.000) di tutti i decessi per malaria nel mondo. Inoltre, il 93% dei casi (213 milioni) e il 94% dei decessi si è verificato nella Regione africana dell’OMS. In solo sei Paesi si sono verificati oltre la metà dei casi di malaria di tutto il mondo: Nigeria (25%), Repubblica Democratica del Congo (12%), Uganda (5%), Costa d’Avorio (5%), Mozambico e Niger (4% ciascuno).

Ad oggi, la prevenzione è l’arma più efficae contro questa malattia. Pesticidi, zanzariere, repellenti e farmaci specifici sono urgenti e necessari per limitare le vittime ancora in numero troppo alto di questa malattia.

Amici di Suor Laura ha destinato parte dei fondi raccolti all’acquisto di questi presidi sanitari da distribuire alle famiglie che vivono nelle zone rurali più isolate e inaccessibili, là dove le strutture sanitaria e is servizi primari scarseggiano.

 

Aiutaci a proteggere i bambini dalla malaria!

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €50,00 One Time

 

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €50,00 One Time